Bentornato campionato!

La sciarpa posta con cura nello zaino. Chiavi di casa, non so quando tornerò. Non ho voglia di tornare. Un bacio a mamma e papà, metto il casco e parto. Tocco la tasca, di continuo. Un riflesso istintivo, incontrollabile. L’abbonamento c’è, il resto non conta. È tutto pronto. Si ricomincia. Bentornata Serie A.

Le litigate in spiaggia con gli amici, la griglia di partenza scritta e cancellata decine di volte sul vecchio diario. Tutto nuovo, tutto più bello. Ogni anno la stessa sensazione, quella che non stanca mai. Il calcio ti fa viaggiare, volare con la mente. Prima del fischio di inizio tutto si può, sognare costa solo trovare la forza e il coraggio di farlo. Li abbiamo cullati e messi con amore nel cassetto per tutta l’estate, adesso è arrivato il momento di capire davvero chi comanda. Chi gioirà a maggio e chi invece piangerà. Chi sarà la sorpresa e chi la delusione. Chi salirà sul trono e chi cenerà nell’ade della Serie B.

Le nuove regole, il Var, il quarto posto Champions, la prima volta del Benevento. La Juve senza Bonucci, il Milan folle ma affascinante dei cinesi, l’Inter di Spalletti e soprattutto il magico Napoli targato Sarri. Ci sarà da divertirsi. Non vediamo l’ora. Buon calcio a tutti!

Condividi articolo

Se questo articolo "Agghiacciande" ti piace e vuoi che i tuoi amici ne condividano l'ignoranza, usa i tuoi social per diffonderlo e continua a segurci sul sito www.gliautogol.it


105 AUTOGOL
Ascolta
il Podcast

TUTTI I NOSTRI EVENTI