Cosa farebbero i calciatori, se non facessero i calciatori?

“Se non avessi fatto il calciatore? Sarei ancora vergine”, il poeta Peter Crouch ha ispirato il tema della nostra trasmissione di ieri. A Radio 105 abbiamo chiesto agli ascoltatori questa precisa domanda: cosa avrebbero fatto i calciatori, se non avessero fatto i calciatori? Il risultato è un cocktail micidiale di ignoranza e genialità:



- Pirlo il commesso di Game Stop (Andrea 78)
- Bruno Alves il lottatore di wrestling (anonimo)
- Maradona lo spacciatore (Giuseppe da Mantova)
- Messi l’infermiere con tanto di zoccolo verde, camice bianco e maglia della salute mentre cambia pappagalli (Maurizio da Cagliari)
- Nainggolan il camionista (Matteo da Pesaro)
- Lavezzi il comico nei panni di Pino la Lavatrice (Max da Lucca)
- Dybala l’attore nelle telenovelas argentine. In particolare il ragazzo promesso sposo alla figlia del ricco signore ma ripudiato (anonimo)
- Tevez il narcotrafficante (anonimo)
- Chiellini il prete (Max 95)
- Dani Alves il ballerino di Capoeira (Sandro da Firenze)
- Mandzukic il giostraio a Castellammare (Pasquale da Napoli)
- Buffon il ginecologo (anonimo)
- Papu Gomez il guardiano di uno zoo (Melissa)
- Hulk il commesso di Abercrombie & Fitch (Frank da Bologna)
- Bacca il venditore di rose nei ristoranti (Carlo da Firenze)
- Belotti il capo scout (anonimo)


Cos’è il genio?





Condividi articolo

Se questo articolo "Agghiacciande" ti piace e vuoi che i tuoi amici ne condividano l'ignoranza, usa i tuoi social per diffonderlo e continua a segurci sul sito www.gliautogol.it


Tag:

Serie A
105 AUTOGOL
Ascolta
il Podcast

TUTTI I NOSTRI EVENTI