La favola di Cristian. Dalla Terza Categoria alla Serie B in 10 mesi

E’ tutto vero! Cristian Carletti è un nuovo giocatore del Carpi. Voi vi chiederete chi è? Forse nemmeno lui lo sa veramente. Cristian Carletti è un ragazzo di vent’anni che fino a dieci mesi fa giocava in Terza Categoria. In poco meno di un anno la vita che ti cambia. Oggi Cristian è stato comprato dal Carpi e lotterà per la promozione in Serie A con gli emiliani. “Che tu possa essere il nuovo Kevin Lasagna”, scrivono i tifosi del Carpi sul suo profilo facebook. Un sogno che diventa realtà, perchè se ci credi, non è mai troppo tardi.

Sogni infranti - Cristian è un ragazzo semplice. Lo si vede dal suo profilo facebook. Le passioni di un ragazzo qualunque: gli amici, le gite, il calcio e il calcetto. Insomma Cristian è un ragazzo normale. E’ nato a Cremona nel 1996 e per anni ha cullato il sogno di giocare in Lega Pro. E’ cresciuto nelle giovanili della squadra della sua città, la Cremonese. Gol a raffica e anni di grande sacrificio, ma al tempo stesso di grandi motivazioni immaginiamo. Una vita fatta di studio, ma anche di allenamenti duri per provare ad arrivare al sogno, per provare ad avere un’opportunità. Quella che però non arriverà mai. Dalle giovanili non si può salire in prima squadra. La società non lo repiuta pronto. Sarà prestato in qualche squadra di Serie D presumibilmente, senza la certezza che la destinazione sia gradita. Una vita a metà tra il professinismo e il dilettantismo. Non un grande ideale di vita. Così Cristian, attaccande promettente delle giovanili della Cremonese, decide di smettere. Abbandona il sogno.


La favola - Carletti chiede e ottiene la rescissione al club, si mette a lavorare vicino casa e gioca con gli amici nell'Ariete, formazione iscritta alla Terza Categoria lombarda. Il talento però non manca e ovviamente in Terza Categoria gioca con la sigaretta e le mani in tasca. Segna 18 gol in 27 partite, e a marzo dello scorso anno lo nota la Pergolettese, squadra nata dalle ceneri del Pergocrema, che milita in serie D. La Pergolettese gli permette di allenarsi con loro, ma non lo tessera fino all'estate. Gli permette così di proseguire con il lavoro, essendo vicino a casa, ma al tempo stesso di tenere socchiusa la porta del sogno. Un sogno che si è materializzato quasi all’improvviso. Carletti, però, va veloce, scala le gerarchie, da quarto attaccante si ritrova titolare e, con sette reti nella prima parte di campionato, fa scomodare gli osservatori del Carpi, alla ricerca sempre di nuovi talenti. Così negli ultimi giorni di mercato Carletti diventa uno degli ultimi rinforzi del Carpi. Dalla Terza categoria alla lotta per la promozione in A in 10 mesi. Così per Cristian Carletti, il ragazzo che sognava di giocare in Lega Pro, ora si sono aperte le porte della Serie B.

Condividi articolo

Se questo articolo "Agghiacciande" ti piace e vuoi che i tuoi amici ne condividano l'ignoranza, usa i tuoi social per diffonderlo e continua a segurci sul sito www.gliautogol.it


Tag:

News
105 AUTOGOL
Ascolta
il Podcast

TUTTI I NOSTRI EVENTI